Ritengo sia pressoché inutile spiegarvi con termini tecnici quello che viene chiamato standard di razza, se prima non si conosce l’origine e il carattere di questi piccoli terrier.
Naturalmente per chi vorrà notizie più approfondite ed esaustive, potrà scrivermi,  sarà mia cura rispondere quanto prima.
Il Jack Russell Terrier ebbe origine in Inghilterra nel XIX sec. grazie agli sforzi del Reverendo John Russell che selezionò la razza per stanare la volpe e gli altri selvatici, in seguito si svilupperà e verrà selezionato in Australia.
L’aspetto generale è quello di un Terrier forte, da lavoro, snello, di grande carattere con un corpo flessuoso e di media lunghezza. Il suo movimento vivace si accompagna alla sua espressione acuta, sa essere amichevole ma discreto.
Ha un forte istinto predatorio, il suo gioco preferito sarà correre dietro alla pallina che voi gli avete tirato. Il pelo può essere liscio, spezzato (broken) o ruvido, in quest’ultimo caso, periodicamente, verrà praticata la rimozione di quello in eccesso attraverso la tecnica dello stripping.
Il manto deve essere impermeabile, è per quest’ultima caratteristica che dopo essersi rotolato in una pozza il Jack riesce a ritornare candido ed asciutto in pochi minuti.
In ultimo ci tengo a fare una precisazione: non esistono Jack a gamba lunga o a gamba corta, la sua altezza deve essere compresa tra i 25 e 30 cm. al garrese, i soggetti più alti sono Parson Russell.

20130912-074634.jpg

20131203-214427.jpg